//Grecia: letterina a Babbo Natale ai tempi dell’euro

Grecia: letterina a Babbo Natale ai tempi dell’euro

Ecco la letterina di un bambino che frequenta una scuola elementare a Patrasso (Grecia), un paese ridotto alla fame per perseguire le politiche neo-naziste imposte dall’UE e dall’euro:

Caro Babbo Natale, sono Alexis e sto facendo la quarta elementare. Sono stato un bambino bravo. Quest’anno vorrei che mi portassi molto cibo, così la mia mamma non dovrà più piangere. Non ha il lavoro. Se non puoi, vorrei che portassi un giocattolo a mio fratello che sta male. Ti voglio tanto bene“.

***

Credo sia superfluo ogni commento.