//Istat: torna a salire la disoccupazione, compresa quella giovanile (di Giuseppe PALMA)

Istat: torna a salire la disoccupazione, compresa quella giovanile (di Giuseppe PALMA)

Secondo i dati Istat diffusi questa mattina in riferimento al mese di luglio 2017, il tasso di disoccupazione torna a salire all’11,3% (+0,2 punti), così come anche quello giovanile che schizza al 35,5% (+0,3 punti).

Come ho già fatto in alcune mie pubblicazioni, vorrei ricordare che l’indice NAIRU (non-accelerating inflation rate of unemployment), che misura il tasso di disoccupazione di equilibrio, elaborato dalla Commissione europea, prevede che la disoccupazione strutturale in Italia non deve scendere sotto l’11%.

Pertanto, fin quando rimarremmo nella gabbia UE-euro sarà sempre così. Con buona pace dei principi inderogabili della Costituzione primigenia! 

E sarebbe questa la ripresa economica sventolata dal Partito Democratico e dai giornalai di regime? Nel 2011, quindo ci fu il Colpo di Stato ai danni del Governo Berlusconi IV, la disoccupazione era all’8,4%, mentre quella giovanile sotto il 30%!

Prima Monti e poi Letta, Renzi e Gentiloni (tutti privi di qualsivoglia legittimazione democratica) stanno portando a compimento gli interessi della sovrastruttura €uropea e non quelli della Nazione!

Avv. Giuseppe Palma