Hanno tradito il Paese! (di Giuseppe PALMA)

L’ex ministro degli Esteri del governo Letta, Emma Bonino, in un’intervista rilasciata al Giornale di Brescia ha dichiarato che, in cambio di un po’ di flessibilità sui conti, il governo Renzi si assunse nei confronti dell’UE la responsabilità di gestire da solo (come Italia) il problema migratorio, assicurando l’UE che l’Italia sarebbe stata il primo ed unico approdo delle navi cariche di migranti.

Con quel po’ di flessibilità (si fa per dire, visto che il rapporto deficit/Pil è rimasto sempre al di sotto del 3%), Renzi poté elargire gli 80 euro e le varie mancette elettorali in vista del referendum costituzionale del 2016 (ricordate il bonus dei 500 euro per i neo-maggiorenni?).

Il referendum Renzi lo perse, quindi l’UE ci chiese una manovra correttiva da 3,4 miliardi di euro, che il governo Gentiloni prontamente ha varato.

Di tutto questo, vanificato ogni centimetro di flessibilità ottenuta, ci è rimasto per intero il problema dei migranti. Tutti sul nostro groppone mentre l’UE vigliaccamente si nasconde.

Ma la colpa, stavolta, è nostra (anche perché dall’UE non bisogna mai aspettarsi nulla di buono). E nello specifico ogni responsabilità è da attribuirsi all’accoppiata Renzi-Alfano: in cambio di una misera flessibilità che non c’è stata, i due abusivi hanno svenduto e tradito il Paese facendoci invadere!

Questo accade perché, avendo perso sovranità monetaria ed economica, siamo costretti ad elemosinare “flessibilità” all’UE, una sovrastruttura tirannica e nemica delle Costituzioni degli Stati membri.

E, come se tutto questo non bastasse, Partito Democratico e Alternativa Popolare stanno spingendo oltre misura per approvare lo Ius Soli, un provvedimento che incentiverebbe una vera e propria invasione del nostro Paese.

Come ho già sostenuto in un mio articolo di ieri su “La Verità” e più volte su “Il Giornale d’Italia” e su questo blog, e come ha sostenuto più volte anche il prof. Paolo Becchi su “Libero” e sul suo blog, un “Parlamento abusivo” che continua lo stupro della democrazia e della sovranità popolare va assolutamente fermato. In nome della Costituzione e della sovranità.

Avv. Giuseppe PALMA

 

2 pensieri su “Hanno tradito il Paese! (di Giuseppe PALMA)

  1. Pingback: Hanno tradito il Paese! (di Giuseppe PALMA) – Eurocrazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *