//Ora basta! La misura è colma: cacciamoli via! (di Giuseppe PALMA)

Ora basta! La misura è colma: cacciamoli via! (di Giuseppe PALMA)

Governano da più di quattro anni grazie ad una maggioranza parlamentare costituitasi per effetto di meccanismi elettorali dichiarati incostituzionali (Corte Costituzionale, sent. n. 1/2014), e in grave alterazione del principio di rappresentatività democratica (Corte di Cassazione, sent. n. 8878/2014). Ma non solo: sono tutti nominati (altro motivo di incostituzionalità del porcellum) e la stessa maggioranza parlamentare vede tra le proprie fila una componente politica eletta dall’altra parte!

Hanno perso le elezioni amministrative di giugno scorso, il referendum costituzionale del 4 dicembre e i ballottaggi alle amministrative di ieri! Ciononostante, continuano a voler occupare abusivamente il Parlamento e a legiferare su materie scottanti come lo Ius Soli e la ratifica del CETA.

Soprattutto sullo Ius Soli, sul tentativo di ratifica del CETA e sulla devastante situazione economica è da leggersi la débacle del PD a tutte le consultazioni elettorali da un anno a questa parte! Ma loro niente, continuano imperterriti a mantenere un potere che non promana dal popolo! 

Quando la classe politica non si rende conto degli esiti del voto popolare e non si assume le sue responsabilità, è compito del popolo prenderla a bastonate e cacciarla via dalle Istituzioni che occupano abusivamente! 

Se la democrazia non produce i suoi effetti, a cosa serve votare? 

Fuori dal Tempio, porci!

Giuseppe PALMA