Il 29 marzo la Gran Bretagna avvierà ufficialmente la BREXIT (di Giuseppe PALMA)

23 giugno 2016 – 29 marzo 2017. Ci sono voluti ben nove mesi per avviare ufficialmente la procedura di uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea. Il percorso è stato insidioso in quanto, per effetto di una decisione giudiziale (a seguito di due gradi di giudizio), il Governo ha dovuto ottenere prima un voto favorevole da parte del Parlamento di Westminster, essendo il referendum popolare dello scorso 23 giugno un voto di tipo consultivo!

Il popolo ha scelto di abbandonare l’UE. Il Parlamento ha confermato la volontà del popolo. La regina vi ha apposto il Royal Assent! Il Governo avvierà le trattative! 

Oggi, 20 marzo, il primo ministro britannico Theresa May ha annunciato che mercoledì 29 marzo il Governo d’oltre manica invocherà ufficialmente l’art. 50 del Trattato sull’Unione Europea (TUE) che prevede il recesso dall’Unione!

E’ davvero Brexit! Gli inglesi se ne vanno! E i politici inglesi sanno rispettare la volontà popolare.

Le trattative dureranno fino al 29 marzo 2019 (due anni), salvo eventuali proroghe concordate tra le parti.

Questi i risultati ufficiali del referendum popolare dello scorso 23 giugno:

Remain (restare nell’UE): 16.141.241 voti (48,1%)

Leave (uscire dall’UE): 17.410.742 voti (51,9%)

W la democrazia!

Giuseppe PALMA

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *