Giuseppe POVIA: un moderno “Pasquino” dei nostri tempi che parla (e canta) di moneta sovrana e debito pubblico (di Giuseppe PALMA)

 

Giuseppe POVIA: un moderno “Pasquino” dei nostri tempi che parla (e canta) di moneta sovrana e debito pubblico (di Giuseppe PALMA)

§§§

E’ difficile, soprattutto di questi tempi, trovare artisti liberi e indipendenti. L’Italia, e più in generale il mondo intero, è pieno di “intellettuali salariati” che scrivono, parlano e cantano ciò che vuole il padrone.

Ma, per fortuna, c’è qualche eccezione. E mi riferisco a Giuseppe POVIA, uno tra i più bravi cantautori italiani che, pensando soprattutto al futuro delle sue due figlie e non alle proprie tasche, ha messo in musica alcuni temi importantissimi come moneta sovrana e debito pubblico evidenziando come stanno davvero le cose, per questo paga personalmente con alcune clamorose esclusioni in festival “ufficiali”. Ma la Storia, ne sono certo, lo ricorderà come un moderno Pasquino dei nostri tempi.

Grazie, Giuseppe!

§§§

Qui di seguito due VIDEO con altrettante sue canzoni:

CHI COMANDA IL MONDO”:

§§§

IL DEBITO PUBBLICO“:

§§§

Ascoltare Giuseppe, che è pure un amico, non solo è istruttivo, ma è anche e soprattutto un piacere!

Avv. Giuseppe PALMA

 

2 pensieri su “Giuseppe POVIA: un moderno “Pasquino” dei nostri tempi che parla (e canta) di moneta sovrana e debito pubblico (di Giuseppe PALMA)

  1. Le canzoni di Povia vanno cantate nelle manifestazioni di piazza e quando ci si deve liberare dall’angoscia del ns. vivere quotidiano costretti a sopravvivere a tutte le angherie dovute all’incapacità dei governi complici di tanta miseria e fame, colpa di quelle Istituzioni che tradiscono e disprezzano il popolo. Cantiamole sfogando tutta la rabbia che abbiamo in corpo, manifestiamo il ns. malessere per renderli consapevoli di quanto male stanno facendo agli italiani indistintamente bambini, giovani e vecchi. Facciamo capire loro governati di merda che la rivoluzione è alle porte, il popolo non ne può più

  2. It’s perfect time to make some plans for the future and it’s time to be happy.
    I’ve read this post and if I could I desire to suggest you few interesting things or advice.
    Maybe you can write next articles referring to this
    article. I wish to read even more things about it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *